Riabilitazione

Per gli addetti ai lavori

La riabilitazione è una branca della medicina che cerca, attraverso una valutazione accurata, di stilare un progetto terapeutico mirato alla singola patologia ed al singolo individuo (persona – paziente). L’iter riabilitativo considera lo stato di salute (capacità) e le relative deviazioni (incapacità). I vari gesti terapeutici (tecniche – metodiche – concetti) devono aumentare lo stato di benessere generale, ma soprattutto aumentare la funzionalità al fine di rendere il paziente autonomo o indipendente, migliorando così la sua qualità di vita. Il personale, ossia Fisioterapisti e Logopedisti, è preparato ed aggiornato nelle varie tecniche e metodiche che vengono inserite in un concetto riabilitativo. Le preparazioni o le specializzazioni nell’ambito terapeutico sono, nel ns. caso e nel ns. Centro.

Il concetto Bobath

Nella neuroriabilitazione secondo Bobath è fondamentale osservare e valutare il paziente nel suo insieme, tra capacità integre, residue e le incapacità per poter organizzare e stilare un progetto terapeutico.

Alla base del concetto ci deve essere una profonda conoscenza del bagaglio psico-motorio normale, dei meccanismi posturali e delle reazioni adeguate al fine di poter interagire con il sè ed il mondo circostante.

Le strategie terapeutiche richiedono un approccio umano, una buona manualità e delle nozioni e conoscenze che provengono da vari comparti delle neuroscienze e dell’apparato locomotore. Modi e modalità dell’apprendimento permettono al paziente di riacquisire capacità sensomotorie e cognitive tali da raggiungere una certa autonomia e qualità di vita.

Il concetto Maitland

E’ una metodica della terapia manuale ortopedica che ha come punto di forza il ragionamento clinico nei problemi neuro-muscolo- scheletrici, mettendo in correlazione i sintomi del paziente con i segni trovati dal terapista durante le sue valutazioni.

La terapia manuale ortopedica è guidata dalla validità dell’evidenza scientifica e clinica e dal contesto bio-psico-sociale di ogni singolo paziente.

Le problematiche possono essere distrettuali e globali, possono riguardare STRUTTURE E FUNZIONI, o possono limitare l’interazione e la partecipazione del paziente nel suo ambiente.

Per il paziente

Dopo una prima valutazione accurata viene stilato un progetto terapeutico, stabilendo durata e frequenza.

I trattamenti per le patologie neurologiche durano da 55 minuti a 1 ½ ora e possono essere abbinati anche a trattamenti logopedici, secondo il caso e la necessità. E’ possibile, per i pazienti che vengono da lontano, fare dei cicli intensi di 1 o 2 settimane, ma tutto il piano terapeutico viene concordato con il paziente ed i suoi familiari.

I trattamenti per le patologie ortopediche e reumatologiche sono di 45 minuti e la frequenza viene stabilita a seconda del caso.
Si vuole ricordare che tutti i pazienti avranno “compiti per casa” ossia, vengono istruiti per diventare parte attiva nel processo riabilitativo.

Vuoi richiedere maggiori informazioni sui nostri servizi? Compila il modulo di contatto.

Richiedi informazioni